mercoledì 14 ottobre 2009 | Autore: PB
Domenica scorsa, mentre andavo a prendere Paola a casa, cercavo sull'autoradio un po' di musica. Dovete sapere che qua la maggior parte delle stazioni radio trasmette poca musica e molti programmi di giornalisti, comici, opinionisti etc. Perciò, non è immediato trovare una stazione che trasmetta qualche canzone. Mentre stavo scorrendo le varie frequenze, ho sentito finalmente qualche nota uscire dalle casse. All'inizio ero incredulo, ma mentre passavano i secondi, quell'assolo di fisarmonica si configurava sempre più come qualcosa di inconfondibile. L'inizio della strofa, a quel punto, era solo una conferma superflua: "Sento la nostalgia del passato..."
Mi sono goduto, sbigottito, tutta Romagna mia, curioso di capire come mai la stessero trasmettendo in Pennsylvania. Alla fine della canzone, uno speaker ha spiegato che stavano ripercorrendo le 400 canzoni italiane più famose di sempre. Dopo il nostro inno regionale, è partita una sconosciutissima Ti ho amato così tanto, e ho cambiato stazione.
Altro che Pausini, un Grammy a Raul Casadei non lo toglie nessuno!

P
Etichette: |
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

2 commenti:

On 15 ottobre 2009 12:08 , Piccio ha detto...

NON CI CREDO!dai, non è vero! questa è una di quelle cose straordinarie che capitano sempre e solo a te, eh?

 
On 15 ottobre 2009 12:14 , PB ha detto...

Guarda, purtroppo ero da solo e mi rendo conto che la cosa è quasi incredibile. Avrei voluto fare un video col cellulare, ma l'avevo nella tasca dei jeans, stavo guidando e non volevo fare sciocchezze. Quindi... dovrete credermi sulla parola :-)