mercoledì 28 marzo 2012 | Autore: NN
La Sara sta diventando davvero bravissima con l'inglese. L'altra sera il babbo, che passa meno tempo con lei per ovvie ragioni di lavoro, si è sorpreso sentendola parlare in inglese e mi ha chiesto come, dove e quando avesse imparato. Nel giro di poco è passata dal sapere solo qualche parolina qua e là, al parlare con intere frasi. Anche lei adesso si stima molto e dice: "Io ho imparato a parlare inglese!". Spesso anche con noi vuole parlare inglese e la cosa bella è che ha proprio l'accento americano, riesce a "rollare" (come dice Paolo) le parole come gli americani.
Anche le maestre a scuola hanno confermato che ha fatto davvero un grandissimo cambiamento. Ha iniziato a parlare parecchio anche con loro ( a volte troppo, tanto che devono dividere lei e la sua amichetta :-)!!! ) e riesce sempre a farsi capire.
Ancora ci sono un po' di mischioncini, come li chiamo io, e il più bello è stato quello di qualche giorno fa:
Fammi see (italiano: fammi vedere - inglese: let me see).
Sono molto orgogliosa della mia piccola e anche un po' invidiosa, vorrei che anche per me fosse così facile imparare questa lingua!

N



Etichette: |
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

1 commenti:

On 28 marzo 2012 15:20 , b & k ha detto...

Io ho lavorato per diversi anni in una scuola bilingue ed e' proprio quello che succede: i bambini imparano le lingue su due binari paralleli, la mischiano, giocano con le parole, e passo passo accedono al bilinguismo. Brava Sara! :)