giovedì 18 marzo 2010 | Autore: PB
Questa mattina abbiamo portato Sara in un laboratorio per fare delle analisi del sangue di routine. L'infermiera ha manifestato subito un po' di difficolta' a trovare la vena nel suo braccino piccolo e morbido, ma dopo un po' di ispezioni col pollice ha preso l'ago ed ha affondato. Sara intanto guardava l'infermiera e la flebo con aria un po' incuriosita, la Nico teneva Sara fra le gambe e io cercavo di non svenire.

Purtroppo le incertezze iniziali dell'infermiera si son rivelate del tutto giustificate: non era riuscita a centrare la vena e il sangue non usciva. A quel punto e' iniziata un'interminabile battaglia fra l'infermiera e la vena di Sara, con la prima che ogni tanto esclamava "Ogni volta che le vado vicino, sembra che la vena si sposti per farmi un dispetto!". Intanto la Nico teneva la Sara, la Sara alternava gli sguardi fra il suo braccino e l'infermiera, sempre piu' stupita, e io cercavo di resistere.

Per fortuna, alla fine il sangue di Sara ha cominciato ad affluire nella flebo, ed il mio ha smesso di defluire dal cervello. L'infermiera incapace ed un'altra che assisteva erano totalmente sconvolte per il fatto che Sara non avesse minimamente protestato e avesse seguito tutta l'operazione con estremo interesse, la Nico prometteva alla Sarina un meritatissimo regalo, e io riprendevo colore.

Adesso non ci resta che attendere i risultati, ma anche oggi la nostra bimba ha dato una grandissima prova di se'!

P
Etichette: , |
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

5 commenti:

On 19 marzo 2010 05:14 , Claudia ha detto...

E' più coraggiosa di te!
W le donne!
Eppure oggi è la festa del papà... va là, facciamo i complimenti anche al babbo per aver resistito a veder infilzare la figlioletta!
Un caro saluto

 
On 19 marzo 2010 09:26 , Ale ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
 
On 19 marzo 2010 09:27 , Ale ha detto...

Uhm... da come è stata tranquilla alla vista di un ago viene il dubbio che non sia figlia tua. :-)

Ale
P.S. Auguri al babbo.

 
On 19 marzo 2010 10:42 , NN ha detto...

Infatti per questo ha preso tutto dalla mamma, modestamente!!! E poi non dimentichiamoci che è femmina e anche questo conta. Si sa che i maschi non sopportano niente! ;-)

 
On 22 marzo 2010 15:50 , mae ha detto...

Naturalmente concordo pienamente con Nico ;D

.. la cosa strana per me sono gli esami del sangue di routine!?! ... usanza americana immagino, perchè Lucia ha ormai 3 anni e non ha mai fatto un esame del sangue.

ciao ciao
Maè