giovedì 3 giugno 2010 | Autore: PB
Qualche mattina fa, Sara stava facendo le ormai consuete storie perche' stavo andando in ufficio. Si e' fatta prendere in braccio sfrignando e io, mentre la tenevo con la sinistra, le ho fatto vedere che nella destra avevo la mia borsa del lavoro, e le ho spiegato che tutte le volte che prendo la borsa del lavoro non c'e' niente da fare, devo andare in ufficio.

Sara a quel punto ha smesso di piangere e, docilmente, si e' fatta metter giu' ed e' andata via. Io ero molto soddisfatto per aver trovato un modo per farle capire e rasserenarla. Ma prima che potessi aprire la porta di casa ed uscire, l'ho vista ricomparire: era andata a prendere il suo zainetto, e lo stava portando a mano, proprio come io porto la mia borsa. Si e' avvicinata a me e mi ha guardato come per dire "Visto, sono pronta, se il problema era la borsa, ora ce l'ho anch'io. Andiamo!"

E' veramente gia' troppo piu' furba di me...

P
Etichette: |
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

1 commenti:

On 7 giugno 2010 04:30 , mae ha detto...

Eehhe .. fantastica!! :D
Ormai inizia ad essere una donnina .. auguri .. non la convincerai molto facilmente, sai siamo più o meno tutte un po' testarde .. e se ci mettiamo in testa di fare una cosa ;)